3 segreti per migliorare la comunicazione con i pazienti

Dottore Paziente Dialogo Comunicazione Salute Sorriso Comprensione

 

Lavorare sotto stress non è mai sano, specialmente se succede all’interno di uno studio medico. Eppure spesso code infinite di pazienti, appuntamenti saltati, accertamenti continui diventano il tallone d’Achille di una gestione ottimale della struttura medica.

 

La comunicazione tra medico e paziente diventa così uno strumento che se utilizzato come si deve, può migliorare l’interazione con i tuoi assistiti, con un impatto molto importante sull’organizzazione dello studio medico e della singola visita.

 

Gli errori più comuni 

 

Ci sono molte barriere che possono impedire una comunicazione efficace tra medici e pazienti:

 

  • I medici possono essere distratti da milioni di altre cose mentre cercano di ascoltare i pazienti
  • I pazienti, a volte, possono non conoscere il loro vero problema di fondo e/o cosa dire al medico

 

Queste due situazioni possono verificarsi separatamente o accadere in contemporanea, con il rischio comunque di perdere dettagli importanti della visita medica o questioni più rilevanti di altre di cui parlare. 

 

In media, i medici interrompono i pazienti entro 12 secondi da quando iniziano a parlare, spesso prima che abbiano finito di spiegare un problema. Ne consegue un ascolto disattento che può distrarre il paziente dal raccontare le proprie preoccupazioni in modo efficace.

 

La fatidica domanda “C’è qualcos’altro?” è sicuramente un modo rassicurante per coinvolgere il paziente, anche se può essere scoraggiante per il medico perché apre un vaso di dialogo di Pandora che potrebbe dilatare drasticamente i tempi di visita.

 

Dunque, cosa puoi fare?

 

 

3 segreti per comunicare con i tuoi pazienti

 

Migliorare la comunicazione e l’assistenza in medicina è più semplice di quanto credi, basta applicare insieme questi 3 punti:

 

  1. Attenzione.

    Può succedere che il medico non sia completamente attento durante una visita e le cause possono essere svariate. D’altronde, dopo una mattina di appuntamenti può capitare di affidarsi a un pensiero più automatico e veloce quando si interagisce con i pazienti restanti. Fare attenzione a ciò che intercorre nella conversazione con il paziente permette quindi di captare segnali e andare dritto al punto del problema o questione.
     
  2. Curiosità.

    Sviluppare un senso di curiosità significa anche solo porre una o più domande e scavare più a fondo con il paziente che hai di fronte. In questo modo si crea una maggiore empatia e comprensione per i bisogni dei tuoi pazienti, potendo riconoscere quando qualcosa non va in un paziente.
     
  3. Presenza.

    Ascoltare attentamente, senza giudizi, interruzioni o preconcetti, può essere difficile per i medici che hanno una miriade di altre cose di cui preoccuparsi. Tuttavia, la presenza di un medico può aiutare un paziente a sentirsi compreso e riconosciuto e ridurre le possibilità di problemi di comunicazione ed errore. 

 

 

Come applicare questi concetti?

 

Tra la pressione e il ritmo veloce della medicina, i medici e gli altri operatori sanitari possono ancora imparare a rallentare e coltivare un migliore ascolto e comprensione. Ciò offre ai pazienti la possibilità di comunicare in modo più efficace, risparmiando più tempo a lungo termine

 

Con DoctorApp, lo strumento della Chat all’interno dell’app ti aiuta ad ottimizzare la comunicazione con i tuoi pazienti in tempo reale e dove vuoi, senza intasare il tuo numero personale o Whatsapp.

 

Questo ti permette di mantenere continuità nella comunicazione prima e dopo la visita, specialmente in casi dove il paziente ha dubbi sui farmaci prescritti e basta un messaggio per risolverli.

 

In conclusione 

 

La funzione di messaggistica è un esempio di strumenti presenti in DoctorApp che possono fare la differenza per migliorare la qualità del tuo lavoro e l’esperienza dei tuoi pazienti. I medici con una migliore comunicazione e capacità interpersonali sono in grado di rilevare i problemi prima, possono prevenire crisi mediche e interventi costosi e fornire un supporto migliore ai loro pazienti.

Nel caso ti stessi chiedendo quali ulteriori strumenti possono aiutarti nella gestione delle visite mediche, questo articolo merita un paio di minuti ulteriori della tua attenzione.

Clicca qui.

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Potrebbe interessarti anche:

Dottoressa che parla con Paziente

  La giusta comunicazione tra medico e i suoi pazienti

Dottore Online Visita medica Pillole Telemedicina Consulto online

  L’evoluzione tecnologica in campo medico è evidente quanto necessaria.