Comunicare una notizia spiacevole al paziente

Dottore che tiene mano a paziente

 

La giusta comunicazione tra medico e i suoi pazienti è un elemento fondamentale per poter lavorare senza stress, riuscendo a trasmettere ai pazienti le informazioni necessarie e assicurandosi di essere recepite nel modo corretto. 

 

Ma come si può comunicare una notizia spiacevole mantenendo tatto e gentilezza durante la conversazione? 

 

Leggi i dettagli nelle prossime righe.

 

Dare una brutta notizia quando sei medico

 

Arriva per tutti i medici il momento in cui si ritrovano a dover riferire al paziente o in alcuni casi ai suoi familiari una notizia spiacevole e magari inaspettata. 

 

Sia chiaro, è un momento che non piace affatto nè al medico nè all’assistito. E’ sempre difficile dover affrontare un paziente con un problema grave di cui non è a conoscenza, comunque vada la conversazione. Soprattutto quando si tratta di notizie che riguardano problemi che non hanno una soluzione, il compito di informare si fa più problematico.

 

Quando si devono affrontare momenti come questi, comunicare notizie negative al paziente o ai suoi parenti richiede professionalità, fiducia, pazienza e vitalità.

 

Quali metodi adottare?

 

 

  • Chiarezza e semplicità 

 

Sembra banale ma non lo è affatto. Vediamo perché

 

Questi due ingredienti da soli possono fare una grande differenza. In particolare, permettono al paziente di capire bene cosa sta succedendo e di conseguenza poter riflettere sulle conseguenze o alternative da dover affrontare. 

 

Lo sapevi che molti pazienti preferiscono sapere la verità, al di là della gravità, piuttosto che rimanere all’oscuro?  Così facendo, possono reagire lucidamente e pensare a quale compromesso dover adottare, se volutamente incentrato a sconfiggere il problema o invece  rendere semplicemente l’esperienza del paziente il più confortante possibile, al di là della condizione in cui si trova.

 

Dunque, nonostante le decisioni da prendere, è sempre meglio dire tutto ciò che c’è da sapere al paziente.

 

 

  • Smetti di parlare a un certo punto

 

Esattamente. Il problema di alcuni dottori è spesso quello di non voler rimanere in silenzio subito dopo aver dato la brutta notizia e piuttosto continuare a parlare dando ulteriori spiegazioni o cercando di alleggerire la situazione. 

 

Ecco, questo può risultare controproducente. Vediamo perché.

 

Il paziente che riceve una notizia sconvolgente e inaspettata può rimanere letteralmente scioccato e di conseguenza può non fare caso a tutte le informazioni che vengono dette subito dopo avergli dato la brutta notizia.

Cosa fare?

 

In questi casi, è preferibile posticipare eventuali comunicazioni ad un altro momento, lasciando all’assistito il tempo di metabolizzare il tutto. 

 

 

  • La giusta dose di empatia

 

L’empatia è un’altra componente fondamentale nella comunicazione medico-paziente, in particolar modo quando si tratta di situazioni delicate.

 

Ma come dice il detto, anche in questo caso la troppa empatia può non portare ai risultati che si sperava di ottenere. Vediamo meglio nel dettaglio.

 

E’ giusto mostrare la propria vicinanza al paziente, ma frasi come “Capisco come ci si sente”, “Ho avuto un caso simile in famiglia” non sono affatto d’aiuto. Ogni esperienza è a sé stante, non bisogna tentare di renderla più personale per consolare il paziente. 

 

Prova invece con frasi come questa

“Riesco a vedere quanto è devastante per lei questa notizia. Deve essere stato uno shock.” 

 

Quando si tratta di voler ascoltare le domande del paziente è preferibile chiedere direttamente a loro quali domande hanno così da fargli capire chiaramente che il medico è pronto a rispondere a qualsiasi dubbio. 

 

 

 

Arrivati fin qui, manca ancora un’ultima cosa.

 

Sentirsi dispiaciuti per la situazione del proprio paziente non è una colpa, pertanto non c’è bisogno di nasconderlo. E’ giusto dire “Mi dispiace” e questo non aggiunge alcuna colpa al medico.

 

Dottore Paziente Notizia spiacevole

 

Ci sono altri errori comuni che spesso non favoriscono una buona comunicazione con i pazienti. Scopri quali e come evitarli nel prossimo articolo. Clicca qui

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche:

Dottore Online Visita medica Pillole Telemedicina Consulto online

  L’evoluzione tecnologica in campo medico è evidente quanto necessaria.

Dottore Paziente Dialogo Comunicazione Salute Sorriso Comprensione

  Lavorare sotto stress non è mai sano, specialmente se